avis medesano

più sangue, più vita!

Assemblea 2019 - Relazione Morale del Consiglio Direttivo

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

ASSEMBLEA ANNUALE ORDINARIA 2019 e STRAORDINARIA

PER AGGIORNAMENTO STATUTO

AVIS COMUNALE DI MEDESANO

 

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO SULLATTIVITASVOLTA E SULLE LINEE DI INDIRIZZO FUTURE

 

Buongiorno e benvenuti a questa Assemblea dell’AVIS Comunale di Medesano, inizio salutando e ringraziando, il rappresentante dell'AVIS Provinciale, Andrea Minari, il Sindaco del Comune di Medesano Riccardo Ghidini, i consiglieri comunali presenti, e tutti voi volontari, soci e collaboratori presenti nel nostro momento associativo più alto. 

Occorre precisare che l’Assemblea è straordinaria per il punto all’ordine del giorno riguardante le modifiche statutarie, resesi necessarie per accedere al Registro Nazionale, recentemente introdotto dalla Riforma del Terzo Settore. Oggi dovremo votare il nuovo Statuto di AVIS Medesano, conforme al documento approvato nel corso dell’Assemblea Generale del 12 Gennaio 2019 a cui ho personalmente partecipato, così come all’Assemblea Generale di Lecce tenutasi a Maggio. In queste due occasioni ho potuto constatare quanto la grande “famiglia” AVIS è importante per organizzazione, valori, e qualità delle numerose persone che la compongono.

 

Le Donazioni

Inizio subito con una nota dolente riguardante il numero di donazioni effettuate. Si è registrato un calo delle donazioni rispetto al 2017, da 510 a 458 unità, pari ad un calo del 10,2% complessivo, così composto: 9% di flessione per il sangue intero, 10 unità di plasma in meno, pari -2,8%, mentre nessuna variazione per le piastrine che rimangono stabili a 4 sacche in assoluto. 

Per quanto riguarda i dati complessivi dalla nostra provincia, si registra una sostanziale stabilità della raccolta con una diminuzione di 146 sole sacche rispetto al 2017, registrando un valore assoluto di 24123 nel 2018. La diminuzione  è di 138 unità di sangue intero pari allo -0,65%, 6 unità per quanto riguarda il plasma per un -0,21% e 2 unità pari a -1% di piastrine.

Considerato che il grande valore della nostra Associazione è proprio rappresentato dal donatore, stiamo cercando di apportare strumenti per favorire la fidelizzazione di donatori e la ricerca di nuovi associati.

Nel corso del 2018 si è attivato un nuovo numero di telefono mobile per la spedizione di messaggi via sms e chat WhatsApp, è utile anche per quelle piattaforme che prevedono l’accesso con un numero telefonico. 

Lo stesso è utilizzato per l’invio delle chiamate alle sedute di donazione e degli esami, per la richiesta di ritiro esami, inoltre serve per la deviazione di chiamata del numero fisso della sede verso il cellulare del Presidente per qualsiasi comunicazione.

 

La prenotazione

I risultati della prenotazione sono decisamente buoni, ma aspiriamo a migliorare ancor di più per avvicinarci sempre più al 100% delle donazioni prenotate. In questa sede ribadiamo le diverse possibilità di prenotazione: il sito web, il numero verde, oppure la telefonata in sede l’inserimento manuale. Le strutture superiori ci esortano a proseguire nell’opera di sensibilizzazione verso la donazione di plasma, la quale si può effettuare esclusivamente presso il centro di AVIS provinciale a San Pancrazio, oppure presso l’AVIS di Fidenza dotata di macchinari per la donazione in aferesi. Ovviamente per la plasmaferesi occorre sempre una prenotazione attraverso il numero verde o il numero telefonico di AVIS Provinciale.

Anche queste semplici attivitàsono importanti e sono parte integrante di una serie di procedure e percorsi che, soprattutto negli ultimi tempi, hanno migliorato ancor piùla gestione della sicurezza e la qualità sangue nella nostra Sezione e in tutta la provincia. 

 

Le attività svolte

Durante il 2018 le attività svolte si sono indirizzate verso diversi rami.

Il progetto “Solidarietà in rete” 2018 purtroppo non si è realizzato, con grande dispiacere delle associazioni interessate, tra cui Croce Rossa, AIDO, AVOPRORIT, a causa di ritardi organizzativi non dipendenti dalle Associazioni. Abbiamo, però, regalato le uova di Pasqua di cioccolato ai bambini di tutte le scuole materne del comune. Come sempre, è un grande piacere incontrarli e farli riflettere, insieme alle maestre che ringraziamo, su concetti importanti come l’amicizia e il dono. In quest’occasione sono stati donati, alle biblioteche dei vari plessi, due libri illustrati a tema.

Continuando in ordine cronologico, l’Asta dei Cestini ha permesso di raccogliere una somma in denaro a favore di Help for Children. La partecipazione purtroppo non è stata elevata, ma la formula è di nostro gradimento, stare nella natura ai laghi della Cagnola in compagnia è rilassante e crea socialità. Precisiamo che tutti i proventi di questa manifestazione non vengono inseriti a bilancio perché destinati a Help for Children, co-organizzatore dell’iniziativa.

Durante la Fiera di San Giacomo si è proposto un punto informativo per diffondere la cultura del dono. La partecipazione di questi due giorni è stata buona e fruttuosa, per l’incontro con vari cittadini e l’iscrizione di nuovi donatori. Avremmo voluto prolungare la nostra presenza, ma purtroppo non è stato possibile a causa della scarsità di volontari e del contemporaneo periodo di ferie.

Arriva con ottobre la magnifica manifestazione “Cioccolandia, una favola di cioccolato”. Oltre al punto informativo presente nei due giorni principali della manifestazione, siamo riusciti a realizzare come consuetudine “l’Ospedale dei Pupazzi”, grazie alla collaborazione con il SISM di Parma. Anche quest’anno gli studenti di medicina hanno potuto promuovere il progetto mirato ad un corretto rapporto medico-bimbo. Una buona affluenza ha allietato la manifestazione nonostante il maltempo abbia saltuariamente colpito la zona.

A novembre la nostra consueta cena è stata proposta a Medesano. Si è svolta a Medesano nei locali della sede del Circolo Le Tre Torri,  grazie alla proposta di collaborazione ricevuta dai volontari del Circolo. L’organizzazione perfetta dei tanti volontari impegnati, che ringraziamo, ha consentito la completa riuscita del convivio. Un ottimo positivo esempio di collaborazione tra Associazioni che lascia intravedere le potenzialità delle sinergie tra le due associazioni.

Alcuni membri del Consiglio direttivo di AVIS Medesano, insieme ad altri componenti di sezioni della provincia, hanno aderito alla proposta formativa dell’AVIS regionale Emilia-Romagna. 

Personalmente sono sempre più convinto che i corsi formativi della scuola permanente di Bertinoro siano necessari per migliorare la consapevolezza, le capacità, le competenze nelle diverse materie, necessarie per condurre adeguatamente la nostra associazione. 

Sono occasioni di relazione e confronto con volontari provenienti da altre aree territoriali. Utili anche i momenti di scambio dove si possono portare idee e metodologie di lavoro replicabili a Medesano o nella nostra Sezione provinciale.

La raccolta fondi Telethon, avvenuta a dicembre scorso, ha riscosso un buon successo. Abbiamo offerto tutti i cuori di cioccolato forniti dall’organizzazione, per ricavi complessivi di circa 1.100€. Anche queste risorse sono state inoltrate direttamente, attraverso un versamento con bollettino postale a Telethon nei primi giorni di gennaio 2019, come previsto dal regolamento della campagna di raccolta fondi.

 

Il Futuro

Gran parte delle attività svolte crediamo siano da replicare anche nel corso del 2019.

A partire da Solidarietà in rete, già realizzata nel mese di gennaio scorso, con un buon successo. Si è lavorato sul concetto di Volontariato, studenti e docenti hanno apprezzato e si sono impegnati, realizzando una bella giornata di confronto e riflessione su valori importanti.

Visiteremo le Scuole dell’infanzia durante le Feste pasquali per condividere con i nostri bimbi un momento di gioia, ed attraverso un piccolo dono di cioccolato, far riflettere i genitori sulla possibilità di donarsi.

Come anticipato durante la cena sociale, il 15 e 16 giugno prossimi verrà riproposta la Festa della Porchetta (la 28ma edizione). Questa storica festa impegnava, all’epoca, moltissime persone del paese e, a giudicare dalle fotografie del nostro archivio storico, anche imponente, visto il l’alto gradimento che valicava i confini comunali.

L’idea iniziale non è nata all’interno del nostro Consiglio direttivo, bensì da volontari, donatori e amici dell’AVIS che, non solo hanno proposto, ma si sono impegnati alacremente per realizzare l’evento nei minimi dettagli. Saranno due giorni intensi e l’impegno sarà notevole: ci attendiamo una mobilitazione di volontari e collaboratori. 

Gli obiettivi della Festa sono certamente una bella partecipazione di persone del nostro territorio e delle zone limitrofe ad un’iniziativa gastronomico-ricreativa, creando socialità in questi periodi difficili, ma soprattutto la possibilità di coinvolgere nuovi donatori e volontari (sarà attivo un punto informativo con le associazioni del dono).

Vorremmo riproporre la nostra presenza alla Fiera di San Giacomo e all’interno di “Cioccolandia”, sicuramente abbinandola all’Ospedale dei Pupazzi, coinvolgendo naturalmente SISM e le altre associazioni del dono, da sempre a noi vicine. 

La cena sociale verrà riproposta nel prossimo novembre e valuteremo la possibilità di continuare la collaborazione proficua con il Circolo sociale Le Tre Torri di Medesano, vista la splendida organizzazione dello scorso anno.

Aderiremo alla campagna di raccolta fondi Telethon anche nel 2019, considerando il successo dell’iniziativa tra i cittadini nella passata edizione e l’assoluta validità e credibilità della Fondazione e dei suoi alti obiettivi.

 

Vogliamo quindi esprimere il nostro ringraziamento all’attuale amministrazione comunale, in scadenza di mandato, per l’appoggio che ha sempre fornito. È stata puntuale per le nostre richieste.

 

Un pensiero va anche al nostro volontario Franco Accarini, che ricordiamo per la dedizione ad AVIS e, come una figura importante di volontario da prendere come esempio.

 

Come si è potuto notare nella prima parte della relazione, abbiamo evidenziato più volte la carenza di volontari attivi e ribadiamo ancora che la nostra Sezione potrà proseguire il suo lavoro con efficacia ed efficienza, solo se si coinvolgeranno nuove persone attivamente. Siamo consapevoli che donare il tempo, il bene più prezioso che possediamo, spesso ritagliando spazi da momenti personali e famigliari è difficile. Questo impegno è però necessario perché comunque rappresenta il “motore” dell’Associazione. 

 

Ringraziamo, gli esercizi commerciali e le aziende del nostro territorio che hanno scelto di sostenerci. 

 

Esprimiamo riconoscenza alle Associazioni di Volontariato del comune di Medesano che condividono con noi valori, momenti di sensibilizzazione e iniziative comuni. 

Un grazie alle persone che con la propria firma sulla dichiarazione dei redditi del 5x1000, ci aiutano e forniscono la concreta possibilitàdi continuare le attivitàassociative. 

Infine, estrema gratitudine per tutti i soci donatori di Medesano che rispondono con continuitàal bisogno e ai collaboratori che rendono possibili le iniziative ideate.

 

Buon lavoro a tutti. 

 

Medesano, 17 febbraio 2019                                       

 

Per il Consiglio Direttivo,

(Presidente) Michele Francia

Contatti | Calendario Prelievi | Home

AVIS Comunale di Medesano ONLUS piazza Giancarlo Rastelli 3 43014 Medesano Parma - CF 92032720341 - Tel 0525 421454 - Skype: avis.medesano

Copyright © 2014 All Rights Reserved..