Notizie

Risultati esami disponibili sul Fascicolo Sanitario Elettronico

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Dal 1 dicembre 2015 gli esami del donatore refertati nel laboratorio dell’Ospedale,  verranno inseriti nella rete Sole, il Donatore potrà vederli, previa registrazione, nel Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE) e verranno inviati anche al proprio Medico di Medicina Generale.(MMG)
Da tale data inizieremo a raccogliere i consensi durante la seduta di prelievo o esami.
Entro la fine dell’anno anche il Servizio Trasfusionale, metterà i suoi referti nella rete Sole, da quel momento si comunicherà al Donatore che gli esami non verranno più inviati, ma li potrà vedere nel suo FSE.
Per questo deve essere promossa al massimo l’iscrizione al FSE, perché se tutti i Donatori si iscriveranno si potà gestire gli Esami in forma telematica, verranno fornite locandine e opuscoli.
E’ una novità importante e una grande opportunità,  è un servizio al donatore e può  diventarlo anche per l’Avis nella gestione degli esami sia dal punto di vista delle privacy che della responsabilità.

Ecco perché attivare il FSE

   Semplicità e velocità. Con il fascicolo sanitario elettronico hai a disposizione in modo immediato, sempre aggiornato e riservato, tutta la tua  documentazione sanitaria a partire dal 2008: prescrizioni specialistiche e di farmaci, referti di  visite, esami e di pronto soccorso, lettere di dimissione rilasciate da strutture sanitarie pubbliche della regione.
   Puoi consultare la tua storia clinica ovunque ti trovi, in Italia e all’estero: basta avere a disposizione una connessione a internet!
   Il fascicolo permette di prenotare on line visite ed esami specialistici (al momento solo alcune, ma saranno sempre di più), pagare il ticket, ricevere direttamente il relativo referto. Per le visite ed esami non prenotabili on line stampa la prescrizione/promemoria presente nel tuo fascicolo e recati direttamente al Cup o in Farmacia a prenotare la visita.
   Per i farmaci, soprattutto quelli che prendi abitualmente, potrai evitare di recarti dal tuo medico a ritirare le ricette. Una volta prescritti, verrai avvertito tramite e-mail o sms della  ricetta/promemoria nel tuo fascicolo. Stampala e recati direttamente in farmacia a ritirare il farmaco.
   Quindi con il fascicolo sanitario elettronico, eviti inutili spostamenti e attese e non rischi di smarrire la tua documentazione sanitaria.

Chi può attivare il FSE

Tutti i cittadini maggiorenni iscritti al Servizio Sanitario Regionale possono attivare il fascicolo sanitario elettronico. E' possibile attivare il FSE per altre persone, in questo caso è necessaria la delega scritta e fotocopia del documento di identità del delegante e il appositi moduli delega. Per i minori, il FSE è attivato dai genitori, che potranno collegarlo al proprio, fino al compimento della maggiore età del figlio. Anche in questo caso, è necessario compilare un apposito modulo. Lo stesso vale per i tutori, in caso di persone soggette a tutela. I moduli sono scaricabili nella sezione "allegati" di questa pagina.

Come attivare il FSE

La modalità più veloce e semplice per attivare il fascicolo è la registrazione on line. Ecco cosa devi fare:

1.   Registrati al sito www.servizisanitarionline-rer.it
2.   Con il codice ricevuto via e-mail, recati allo Sportello unico/CUP o alle altre sedi dell’AUSL (vedi sedi e orari a seguire) con un documento d’identità e relativa fotocopia.
3.   In pochi minuti l’avrai attivato.

Puoi anche attivarlo tramite la registrazione allo Sportello. In questo caso:

1.   Recati allo Sportello unico/CUP o alle altre sedi dell’AUSL con un documento d’identità e relativa fotocopia e un indirizzo e-mail valido.
2.   L’operatore ti consegnerà la prima parte di password di accesso. La seconda verrà inviata direttamente all’indirizzo e-mail che hai fornito.
3.   Accedi all’FSE